16 ottobre: Ebenezer Bassett, l’America è il Primo Afro-Americano Diplomatico

https://todayincthistory.com/wp-content/uploads/2018/10/TICTH-1016-WEB-Ebenezer-Bassett.mp3?_=1

In questo giorno, nel 1833, Ebenezer Don Carlos Bassett era nato vicino a Litchfield, Connecticut nero libero di genitori che ha ricoperto importanti ruoli nel Connecticut gratis la comunità nera. Il padre di Bassett era un uomo d’affari che aveva servito come uno dei governatori neri del Connecticut — un ruolo di leadership onorario nella comunità nera dello stato — e suo nonno era un ex schiavo che ha guadagnato la sua libertà servendo come soldato nell’esercito continentale.

Come un adolescente alla fine del 1840, Ebenezer frequentato la Birmingham Academy di Derby, dove ha realizzato la sua affinità per tutta la vita per gli accademici. All’epoca, molte altre città del Connecticut impedivano ai giovani bambini neri di frequentare scuole prestigiose; più tardi nella vita, Bassett osservò: “Il mio successo nella vita devo molto a quel senso americano di equità che mi è stato offerto in old Derby, e che esige che ogni uomo sia bianco o nero, deve avere una giusta possibilità di eseguire la sua gara nella vita e fare la maggior parte di se stesso.”

Mentre frequentava la scuola, giovani Bassett lavorato lavoretti per l’influente Derby cittadini, le cui raccomandazioni lo ha aiutato ulteriormente la sua formazione frequentando la Wesleyan Accademia nel Massachusetts, e poi l’iscrizione al Connecticut State Normal School — ora Central Connecticut State University in New Britain come il primo Afro-Americano studente di frequentare le lezioni e laureati da questa istituzione. Dopo la laurea nel 1853, Bassett si trasferì a New Haven dove lavorò come preside di scuola superiore, divenne attivo nella comunità locale e si iscrisse alle lezioni allo Yale College per proseguire la sua formazione. Lì, incontrò due delle persone più importanti della sua vita: sua moglie, Eliza, e il famoso autore e abolizionista Frederick Douglass, con il quale Bassett mantenne una stretta amicizia per il resto della sua vita.

Questa bordata dell’era della guerra civile di Filadelfia incoraggiò gli “Uomini di colore” ad unirsi all’Esercito dell’Unione. Il nome di Ebenezer Bassett è elencato prima tra molti altri firmatari di spicco, tra cui Frederick Douglass.

Nel 1850, i Bassetts si trasferirono a Filadelfia, dove Ebenezer divenne preside dell’Institute for Colored Youth (da allora ribattezzato Cheyney University e riconosciuto come il più antico istituto di istruzione superiore storicamente nero negli Stati Uniti). Membro attivo della comunità nera di Filadelfia, Bassett aiutò a reclutare soldati afroamericani per l’Esercito dell’Unione durante la guerra civile e aiutò a sponsorizzare eventi locali con politici repubblicani e oratori abolizionisti come Douglass.

Nel 1869, Bassett abbatté un’altra notevole barriera cromatica diventando il primo diplomatico afro-americano nella storia degli Stati Uniti dopo che il presidente Ulysses S. Grant lo nominò ministro americano ad Haiti. Bassett aveva sicuramente il suo bel da fare per lui; sebbene fosse incredibilmente ben istruito, non aveva ricevuto alcuna formazione diplomatica formale, e la nazione di Haiti (che era stata riconosciuta politicamente dagli Stati Uniti solo nel 1862) fu costantemente scossa da guerre civili, scandali di corruzione e violenze durante gli otto anni del suo mandato diplomatico. Tuttavia, Bassett ha svolto i suoi compiti con notevole pazienza e decoro, guadagnandosi la reputazione di un diplomatico professionista ed eccellente.

Come era consuetudine con le cariche diplomatiche, il mandato di Bassett terminò quando il presidente Grant fu sostituito da Rutherford B. Hayes nel 1877. Durante gli anni 1870 e 1880, Bassett e la sua famiglia vissero alternativamente a Filadelfia, New Haven e New York City, dove servì come console generale per Haiti per molti anni prima di morire nel 1908 e di essere sepolto in un terreno di famiglia nel cimitero di Grove Street di New Haven, dopo una notevole vita di servizio pubblico sia per la comunità afroamericana che per gli Stati Uniti nel loro complesso.

bibliografia

“Ebenezer Don Carlos Bassett,” Oxford African American Studies Center

Carol Ivanoff, Maria Mycek, e Mariano O’Keefe, “Ebenezer Bassett Storico di Viaggio”, Connecticut Esplorato

“Ebenezer D. Bassetto, Classe 1853: la Biografia e il Timeline,” Central Connecticut State University

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts