Come Aggiungere un Facebook Pixel per il Tuo Sito web WordPress

Yuval Yaary
da Yuval Yaary
agosto 25, 2020
11:17

Come aggiungere un Facebook Pixel per WordPress

Come si fa a gestire la concorrenza con il tuo sito web WordPress ora che WordPress ha la quota maggiore di siti web in esecuzione su sistemi di gestione dei contenuti (CMS)?

Puoi ancora distinguerti e raggiungere i tuoi obiettivi di business se aggiungi il pixel di Facebook al tuo sito web WordPress per ottenere i dati sulle attività dei visitatori e utilizzarli per migliorare il targeting degli annunci. Il pixel di Facebook raccoglie informazioni sulle azioni eseguite dai visitatori del tuo sito web WordPress dal momento in cui entrano nel tuo sito fino al momento in cui lo escono.

In questo articolo, imparerai cos’è il pixel di Facebook e perché dovresti installarlo sul tuo sito web WordPress. Scoprirai anche come installarlo sul tuo sito Web manualmente e con alcuni dei migliori plugin di Facebook pixel WordPress per raccogliere dati accurati.

Visualizza i risultati in 1-2 giorni con Google & Facebook ads
Inizia la tua prova gratuita di 7 giorni oggi. Nessuna carta di credito richiesta. Nessun obbligo. Nessun rischio.

Iscriviti gratis

Che cos’è Facebook Pixel?

Il pixel di Facebook è un codice di monitoraggio generato dal tuo account Facebook e implementato nella sezione header del tuo sito web.

Cattura azioni specifiche che i visitatori eseguono sul tuo sito e ti fornisce dati per aiutarti a perfezionare le tue campagne pubblicitarie su Facebook e Instagram per massimizzare le prestazioni.

Puoi utilizzare i dati registrati dai pixel di Facebook per mostrare i tuoi annunci a diversi segmenti di pubblico in base alle loro azioni sul tuo sito. Dopo aver creato audience personalizzate in base ai dati dei pixel, puoi anche utilizzarle per creare audience simili per acquisire nuovi clienti.

Il pixel di Facebook viene creato e gestito utilizzando Facebook Business Manager.

Non voglio andare troppo in profondità negli aspetti tecnici, ma se sei interessato, abbiamo un eccellente articolo che spiega in dettaglio come funziona Facebook Pixel.

Perché dovrei aggiungere un pixel di Facebook al mio sito web WordPress?

Il pixel di Facebook ha una grande importanza in tre aree: creazione del pubblico, misurazione e ottimizzazione.

l'importanza del pixel di Facebook in 3 aree: creazione, misurazione e ottimizzazione del pubblico

Scomponiamolo nei 7 principali vantaggi dell’aggiunta del pixel al tuo sito web WordPress.

Raccogli informazioni sul pubblico

Puoi comunque configurare e beneficiare di un pixel di Facebook anche se non sei ancora pronto per pubblicare Facebook ads.

Anche se non sai ancora quali eventi dovresti tenere traccia, il Pixel traccia automaticamente le visualizzazioni di pagina e puoi anche attivare gli eventi automatici per consentire di tracciare automaticamente le azioni essenziali del sito web.

Se inizi a raccogliere dati sui visitatori del tuo sito web ora, sarà molto più facile per te ottimizzare i tuoi annunci in futuro.

In questo modo, non sarà necessario ricominciare da zero quando si decide di pubblicare annunci – avrete già i dati con cui lavorare.

Crea audience personalizzate

Le informazioni chiave che ottieni dalle attività dei visitatori sul tuo sito web possono aiutarti a creare audience Facebook personalizzate per il retargeting.

Utilizzando i tuoi dati Pixel di Facebook puoi creare vari tipi di pubblico in base alle loro azioni sul tuo sito web.

Alcuni esempi di pubblico potente che puoi creare sono persone che hanno visitato determinate pagine di prodotti, aggiunto al carrello o completato la registrazione sul tuo sito web. Puoi utilizzare queste informazioni per adattare gli annunci ai segmenti di pubblico.

Crea audience sosia

I dati utilizzati per creare audience personalizzate consentono inoltre di creare audience sosia basate su di esse. Si tratta di utenti che condividono caratteristiche simili con il pubblico di origine.

Facebook utilizza l’intelligenza artificiale per identificare queste persone tra i suoi utenti e consente di creare un vasto pubblico con tratti simili a persone che hanno mostrato interesse per il vostro prodotto o servizio.

Puoi quindi indirizzare queste persone e aumentare le tue possibilità di generare conversioni ed espandere la tua base di clienti. Il pubblico simile è uno degli strumenti più potenti per le campagne di prospezione delle acquisizioni.

Traccia conversioni

Mentre esegui Facebook ads, miri a massimizzare il ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS). Per misurarlo, devi utilizzare un pixel di Facebook per monitorare le conversioni del tuo sito web.

Il Pixel ti fornirà informazioni chiave su tutte le diverse azioni che le persone intraprendono sul tuo sito web e ti aiuterà a valutare le entrate che i tuoi annunci stanno facendo per te.

Queste informazioni saranno disponibili per te in Facebook Ads Manager, dove puoi implementare i tuoi insight per ottimizzare i tuoi annunci.

Ottimizza per le conversioni

Il pixel di Facebook ti consente di lanciare campagne pubblicitarie rivolte al pubblico con la più alta probabilità di conversione.

Se stai cercando di indirizzare un pubblico che ti guiderà il maggior numero di vendite, Facebook mostrerà i tuoi annunci a persone che hanno maggiori probabilità di intraprendere un’azione di acquisto.

Questo può essere ottenuto definendo l’obiettivo della campagna adatto, ma l’ottimizzazione della conversione è possibile solo se hai il pixel di Facebook installato sul tuo sito web.

Ottimizzazione di Facebook ads per il valore massimo

I dati che ottieni dal tuo pixel di Facebook forniscono informazioni sui clienti che acquistano sul tuo sito web e sull’importo che hanno speso.

Puoi utilizzare queste informazioni sui pixel per mostrare i tuoi annunci ai “big spender”, i tuoi clienti più redditizi. Puoi anche utilizzare questo pubblico come base per un pubblico simile che è incline a generare conversioni.

Dynamic product ads

Dynamic product ads

A volte le persone possono visitare il tuo sito web e fare clic sui prodotti, ma non completare l’acquisto. Essi possono anche aggiungere il prodotto alla loro lista dei desideri o carrello e abbandonarlo lì.

Il pixel di Facebook risolverà la magia per te per raggiungere persone come potrebbero ancora essere potenziali acquirenti. I dati Pixel consentono di retarget questi visitatori con annunci che mostrano lo stesso prodotto erano interessati a. Questi annunci sono chiamati annunci di prodotto dinamici.

Questo è stato un breve riassunto dei grandi vantaggi del pixel di Facebook. Puoi, ovviamente, leggere un altro articolo per imparare come usare Facebook Pixel negli annunci.

Se stai pianificando una campagna Black Friday/Cyber Monday (o qualsiasi altra grande vendita), dovresti dare un’occhiata ai nostri 10 consigli Black Friday/Cyber Monday per gli inserzionisti di Facebook.

Come aggiungere un pixel di Facebook a un sito web WordPress

Se non hai ancora creato un pixel di Facebook, dovresti leggere il nostro articolo sulla creazione di un pixel di Facebook.

Hai già un pixel di Facebook? Forte!

Installiamolo sul tuo sito web WordPress allora.

Come aggiungere un pixel di Facebook a un sito web WordPress

Nota che per installarlo sul tuo sito web, hai bisogno di accesso a livello di amministratore alla tua dashboard di WordPress.

Vai a Gestione eventi, seleziona il tuo pixel e fai clic su “Continua configurazione pixel”.

Esistono diversi metodi per installarlo sul tuo sito web, manualmente o utilizzando un plugin.

Utilizzando un codice manuale

  1. Selezionare “Installa codice manualmente”.
  2. La finestra pop-up vi mostrerà come individuare la sezione di intestazione del tuo sito web WordPress, che è dove si dovrebbe inserire il codice di base Pixel di Facebook.
  3. Copia il codice base dei pixel.
  4. Nella dashboard di WordPress, seleziona “Aspetto” nel menu a sinistra e fai clic su “Editor temi”. WordPress dashboard
  5. Individuare l’intestazione tema (intestazione.PHP). Individua l'intestazione del tema - WordPress
  6. Incolla il codice di base nella parte inferiore della sezione dell’intestazione, appena sopra il tag della testa di chiusura.
  7. Fare clic su “Continua”.
  8. In questa fase, è possibile attivare “Automatic Advanced Matching” e verificare le informazioni del cliente che si desidera inviare. Questo è solo facoltativo e spiegherò di più in seguito.
  9. Fare clic su “Continua”.
  10. Aggiungi eventi utilizzando lo strumento di configurazione eventi o aggiungendo manualmente il codice pertinente al tuo sito web. Maggiori informazioni sugli eventi pixel di Facebook più tardi.
  11. Fai clic su “Fatto”.

Utilizzo di un plugin

Se stai cercando il modo più semplice per installare un pixel di Facebook sul tuo sito web, ci sono plugin che possono aiutarti a fare il lavoro.

Qui sono alcuni dei migliori Facebook Pixel plugin di WordPress che sono attualmente disponibili:

Inserire Intestazioni e Piè di pagina

aggiungi Facebook Pixel per WordPress con Inserire Intestazioni e Piè di pagina del plugin

Questo plugin permette di inserire il codice per il tuo sito web WordPress, come Google Analytics, Facebook Pixel, CSS personalizzato, e di più.

Per installarlo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Vai alla directory dei plugin WordPress e cerca il plugin” Inserisci intestazioni e piè di pagina”.
  2. Fare clic su “Installa”.
  3. Fare nuovamente clic per attivare il plugin o attivarlo in un secondo momento tramite il menu “Plugin” sulla dashboard di WordPress.
  4. Dopo aver attivato il plugin, copiare il codice Pixel dal Facebook Ads Manager.
  5. Seleziona “Impostazioni “nella dashboard di WordPress e fai clic su”Inserisci intestazioni e piè di pagina”.
  6. Inserire il codice Pixel nella sezione “Script nell’intestazione” e fare clic su “Salva”.

PixelYourSite – Il tuo smart PIXEL (TAG) Manager

aggiungi Facebook Pixel a WordPress con il plugin PixelYourSite

Questo plugin può essere utilizzato per gestire il tuo Pixel di Facebook o il codice di Google Analytics e aggiungere qualsiasi altro script all’intestazione o al piè di pagina del tuo sito web.

Ha anche un add-on per implementare il tag Pinterest sul tuo sito web.

Questo plugin traccia automaticamente le azioni importanti che i visitatori del tuo sito web intraprendono, come ricerche, invio di moduli, commenti e download, e li invia a tutti i tuoi Pixel.

Supporta anche WooCommerce e facili download digitali.

Per installarlo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Cerca il plugin “PixelYourSite” nella directory dei plugin di WordPress.
  2. Fare clic per installare e fare nuovamente clic per attivare.
  3. Accedi al tuo Facebook Ads Manager e copia il tuo Facebook Pixel ID.
  4. Fai clic su PixelYourSite sulla dashboard di WordPress per aprire la dashboard del plugin.
  5. Incolla il tuo ID pixel di Facebook nel campo “ID pixel di Facebook” in grigio.
  6. Clicca su “Salva impostazioni”.

Pixel Cat – Conversion Pixel Manager

Pixel Cat plugin

Precedentemente noto come “Facebook Conversion Pixel”, questo plugin consente di aggiungere il pixel di Facebook al tuo sito web in pochi minuti.

Il plugin Pixel Cat consente di impostare Facebook Pixel eventi standard facilmente e anche aggiungere parametri per creare conversioni personalizzate.

Per installarlo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Cerca il plugin “Pixel Cat” nella directory dei plugin di WordPress.
  2. Fare clic per installare e fare nuovamente clic per attivare.
  3. Copia il codice Pixel dal Gestore annunci di Facebook.
  4. Inserisci il plugin Pixel Cat sulla tua dashboard di WordPress.
  5. Inserisci il codice Pixel nel posto giusto.

Remarketable

Remarketable plugin

Questo plugin consente di aggiungere un metabox a ciascuno dei tuoi post e pagine che consente di aggiungere eventi a ciascuna pagina separatamente.

Il plugin Remarketable ti aiuta a installare eventi standard e persino personalizzati e supporta WooCommerce.

Per installarlo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Installa il plugin “Remarketable” dalla directory dei plugin di WordPress.
  2. Fare nuovamente clic per attivare.
  3. Copia il tuo ID pixel da Facebook Ads Manager.
  4. Incolla il tuo ID pixel di Facebook nelle impostazioni del plugin.

Facebook Pixel standard events

Natale in ufficio

Il passo successivo, dopo aver aggiunto il Pixel di Facebook al tuo sito web WordPress, è impostare gli eventi desiderati.

Puoi farlo manualmente utilizzando i codici evento pertinenti o tramite lo strumento di configurazione eventi di Facebook. Leggi un altro dei nostri articoli per imparare come impostare eventi standard.

Gli eventi standard dei pixel di Facebook sono un mezzo attraverso il quale i modelli di apprendimento automatico intelligente di Facebook decifrano e trasmettono informazioni sul pubblico, misurazioni e metriche sulle prestazioni di targeting degli annunci.

Questi sono gli eventi Pixel standard di Facebook che puoi aggiungere al tuo sito WordPress:

  • Aggiungi informazioni di pagamento: L’aggiunta di informazioni di fatturazione, come una carta di credito, durante il processo di checkout.
  • Visualizza contenuto: Una visita a una pagina web che è importante per voi, come un prodotto o una pagina di destinazione. Questo evento ti dice solo che qualcuno ha visitato un URL specifico, ma non quello che ha fatto o visto sulla pagina.
  • Aggiungi al carrello: L’aggiunta di un articolo al carrello o al carrello.
  • Aggiungi alla Wishlist: L’aggiunta di un articolo a una wishlist.
  • Registrazione completa: un invio di informazioni da parte di un cliente in cambio di un servizio fornito dalla tua azienda, come ad esempio la registrazione per la tua lista e-mail.
  • Contatto: Una telefonata, un messaggio SMS, e-mail, una conversazione in chat o qualsiasi tipo di contatto tra un cliente e la tua azienda.
  • Personalizza prodotto: la personalizzazione di un prodotto tramite qualsiasi tipo di strumento di configurazione o app della tua azienda.
  • Dona: una donazione fatta alla tua organizzazione o causa.
  • Trova posizione: quando una persona trova una delle tue posizioni con l’intenzione di visitare. Ad esempio, cercando un prodotto sul tuo sito web e trovandolo in uno dei tuoi negozi.
  • Avvia Checkout: l’inizio di un processo di checkout.
  • Piombo: Un invio di informazioni da parte di un cliente con la consapevolezza che essi possono essere contattati dalla vostra azienda in seguito. Ad esempio, la firma per una prova.
  • Acquisto: Il completamento di un acquisto, di solito significa ricevere conferma di acquisto o ordine, o una ricevuta di transazione.
  • Programma: La prenotazione di un appuntamento per visitare una delle vostre sedi.
  • Ricerca: una ricerca eseguita sul tuo sito web, app o altra proprietà.
  • Inizia prova: l’inizio di una prova gratuita di un prodotto o servizio offerto.
  • Invia domanda: La presentazione di una domanda per un prodotto, un servizio o un programma che offri, come una carta di credito, un programma educativo o un lavoro.
  • Sottoscrivi: l’inizio di un abbonamento a pagamento per un prodotto o servizio offerto.

Conversioni personalizzate

Quando dovresti creare ulteriori conversioni personalizzate di pixel di Facebook oltre agli eventi standard che hai installato sul tuo sito WordPress?

Fallo quando vuoi dire a Facebook qual è il valore delle conversioni specifiche per te.

Puoi anche utilizzare la personalizzazione per distinguere tra le persone che hanno visualizzato pagine diverse sul tuo sito Web, ad esempio pagine di prodotti diverse. In seguito, sarai in grado di mostrare loro esattamente gli annunci a cui sono interessati.

Le conversioni personalizzate utilizzano regole URL basate su URL specifici o parole chiave URL, domini o parametri aggiuntivi.

Leggi un altro dei nostri articoli se vuoi imparare come impostare conversioni personalizzate sul tuo sito WordPress.

Per una maggiore chiarezza, cerchiamo ora di capire le conversioni personalizzate con un paio di situazioni ipotetiche.

Esempio di conversione personalizzata #1

Supponiamo che tu abbia un’attività di e-commerce che vende prodotti per diversi animali domestici, come cani, gatti, pesci e uccelli.

Quando crei campagne future, desideri retargetizzare le persone con annunci che offrono i prodotti più rilevanti per loro. Pertanto, si desidera distinguere tra le persone che hanno pesce a casa e proprietari di uccelli, per esempio.

Questo è molto facile da fare con le conversioni personalizzate: basta creare regole basate su URL per le conversioni di visualizzazione dei contenuti per ciascuna delle pagine pertinenti sul tuo sito web.

Un altro modo per farlo è utilizzare i parametri degli eventi, come content_category, content_ids o content_type. In questo caso, dovrai impostare un catalogo prodotti, ma il vantaggio è che ogni prodotto aggiunto a una categoria specifica verrà aggiunto automaticamente e verrà attivata la conversione personalizzata pertinente.

Dopo aver impostato queste conversioni personalizzate, puoi segmentare i visitatori del tuo sito web e creare audience personalizzate per il retargeting. In seguito, sarai in grado di creare audience sosia per l’acquisizione in base a queste audience personalizzate.

In questo modo sarete in grado di indirizzare gli amanti del pesce con annunci che sono rilevanti per loro e gli appassionati di uccelli con annunci che saranno particolarmente attraenti per loro.

Esempio di conversione personalizzata #2

Un esempio molto generale che può essere applicato a molti tipi di aziende è il monitoraggio dei “big spender”.

Supponiamo che tu abbia un negozio di e-commerce online e che tu abbia impostato un evento di acquisto. Può darsi che non tutti gli acquisti sul tuo negozio abbiano lo stesso valore per la tua attività. Alcuni clienti possono acquistare più prodotti o prodotti più costosi di altri.

Ecco perché è essenziale personalizzare i tuoi eventi di acquisto utilizzando il parametro value per identificare le persone che hanno fatto acquisti particolarmente grandi sul tuo sito web.

convesrions pixel personalizzati - big spender

Eventi personalizzati

Il livello successivo di personalizzazione è chiamato “eventi personalizzati”.

Questi eventi sono necessari quando si hanno passaggi importanti della canalizzazione che non sono inclusi in quelli standard. Ogni passo del tuo imbuto dovrebbe innescare un evento Pixel.

Ad esempio, se hai un questionario, il tuo Pixel dovrebbe attivare un evento per ogni fase del modulo.

Per creare tali eventi Pixel di Facebook, devi aggiungere il codice Javascript pertinente alla pagina pertinente sul tuo sito web WordPress.

Suggerimento: non creare eventi personalizzati destinati a sostituire gli eventi Pixel standard.

Se Facebook ha già creato un evento standard, come l’acquisto, ad esempio, utilizzarlo quando l’evento è un acquisto.

Facebook sa meglio come trovare le persone che potrebbero acquistare e ottimizzerà i tuoi annunci per questo tipo di conversione se lo configuri correttamente.

Tuttavia, se crei un evento personalizzato che ha lo scopo di sostituirlo, Facebook non sarà in grado di ottimizzarlo correttamente e potresti perdere potenziali clienti.

Eventi offline

Tutti questi eventi Pixel di Facebook sono fantastici e molto utili quando si tratta di monitorare le azioni che le persone intraprendono sul tuo sito web WordPress.

Ma cosa succede se, oltre al tuo negozio eCommerce, hai anche un negozio “nel mondo reale”?

Come puoi monitorare l’effetto che la tua pubblicità online ha sulle vendite nel tuo negozio “reale”?

Non abbiate paura, Facebook eventi offline sono qui!

Il monitoraggio delle conversioni offline ti consentirà di ottenere una visione completa delle prestazioni degli annunci e di creare audience personalizzate e simili in base ai visitatori del tuo negozio “reale”.

Il monitoraggio efficiente degli eventi offline è essenziale per implementare una strategia di marketing omnicanale di successo.

Leggi un altro dei nostri articoli se vuoi imparare come impostare eventi offline.

Come verificare se il tuo pixel di Facebook funziona?

Come verificare se il tuo pixel di Facebook funziona

Il modo più semplice per verificare che il tuo pixel di Facebook sia stato installato correttamente sul tuo sito WordPress è utilizzando l’estensione Facebook Pixel Helper di Google Chrome.

Questa estensione è ora disponibile anche per Microsoft Edge e non solo per il browser Chrome.

L’Helper Pixel ti mostrerà se il tuo Pixel è attivo e ti aiuterà a risolvere diversi problemi.

Usa questo link per aggiungere l’estensione Chrome di Facebook Pixel Helper al tuo browser e vai al tuo sito web.

Se il tuo pixel funziona, l’icona dell’estensione diventerà blu e mostrerà il numero di pixel attivi sul sito web. Verifica inoltre che il pixel installato sul tuo sito web abbia lo stesso ID di quello visualizzato in Gestione eventi.

Cliccando sull’icona dell’estensione si aprirà una finestra pop-up, che vi dirà se il Pixel funziona correttamente. In caso contrario, verrà visualizzata una notifica di errore.

È possibile risolvere i problemi relativi ai pixel utilizzando gli strumenti di diagnostica ed eventi di test di Facebook. Lo strumento Test Events di Facebook ti aiuterà a verificare che il tuo Pixel registri correttamente gli eventi.

Take away chiave

Ora sai perché è così importante aggiungere un pixel di Facebook al tuo sito web WordPress.

Il pixel di Facebook può fornirti dati chiave sull’attività dei visitatori del tuo sito web mentre interagiscono con il tuo sito.

Puoi quindi utilizzare tali informazioni per personalizzare meglio gli annunci di Facebook destinati a diversi segmenti di pubblico in base alle loro attività sul tuo sito web.

Ti aiuterà anche a monitorare i tassi di conversione e migliorare le prestazioni dei tuoi annunci per ottimizzare il ritorno sulla spesa pubblicitaria.

Come hai visto, è facile aggiungere il pixel di Facebook al tuo sito WordPress. È possibile farlo manualmente o utilizzando un plugin.

L’ultima fase è l’impostazione degli eventi che si desidera tenere traccia. Ora è il momento per voi per ottenere ulteriori informazioni e suggerimenti per quanto riguarda Facebook Pixel eventi.

*Ha contribuito all’articolo: Caleb M.

Yuval Yaary
Yuval Yaary
Yuval è il capo del Content Marketing di Madgicx. Ama creare contenuti di valore per gli inserzionisti online per aiutarli a intensificare il loro gioco. Yuval è una persona curiosa che aspira sempre a scoprire cose nuove e capire esattamente come funziona tutto. Vede la creazione di contenuti come arte, che deve essere fatta con attenzione ai dettagli e grande precisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts