Edward H. Harriman

Edward H. Harriman (1848-1909) è stato un finanziere ferroviario la cui Northern Securities Company si è aggrovigliata con il presidente Theodore Roosevelt e ha perso. E. H. Harriman è cresciuto da origini relativamente oscure per diventare uno dei principali investitori e ferrovieri della nazione.

Nato da un ecclesiastico episcopaliano il 20 febbraio 1848, a Hempstead, New York, Harriman voleva intraprendere una carriera nel mondo degli affari fin dalla tenera età. Andò a lavorare a Wall Street a quattordici anni, facendo commissioni e salendo tra i ranghi. A 22 anni acquistò un posto alla Borsa di New York, e nove anni dopo sposò Mary Averell, il cui padre possedeva una piccola ferrovia nello stato di New York. Questa connessione ha suscitato un interesse nel settore ferroviario, e Harriman ha acquistato una shortline della propria, che ha poi venduto con un profitto.

Il suo lavoro nello stato di New York guadagnò a Harriman il rispetto e l’amicizia di importanti ferrovieri. Uno di questi, Stuyvesant Fish, lo mise nel consiglio della Illinois Central Railroad, di cui Fish era presidente, nel 1883. Harriman imparò a conoscere l’industria e, nel 1887, divenne presidente della Union Pacific Railroad.

Harriman cercò di ottenere una rotta diretta verso Chicago per la sua Union Pacific. Ha cercato di acquistare la Chicago, Burlington, e Quincy Railroad, ma è stato sventato da James J. Hill. Dopo una guerra di offerte per il Northern Pacific di Hill, Harriman accettò di collaborare alla formazione della Northern Securities Company, una holding che controllava efficacemente il trasporto ferroviario da Chicago al Pacifico nord-occidentale. Poiché pensava che fosse un monopolio, nel 1904 il presidente Roosevelt chiese al suo Dipartimento di Giustizia di intentare una causa contro la Northern Securities Company usando lo Sherman Anti-Trust Act. Roosevelt aveva quindi l’autorità di cui aveva bisogno per smantellare l’azienda, il primo grande esempio di trust busting della sua amministrazione.

E. H. Harriman morì nel 1909. Uno dei suoi lasciti fu l’ampio catalogo di flora e fauna di una spedizione in Alaska che finanziò nel 1899 per John Muir, George Bird Grinnell e altri naturalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts