Gli stili di vita degli anni ‘ 30 e le tendenze sociali: argomenti nelle notizie

Riformatori progressisti come Jane Addams (1860-1945) e Florence Kelly (1859-1932) avevano sostenuto per anni che la società dipendeva dalle persone che lavoravano insieme. Anche gli agricoltori autosufficienti si affidavano ai lavoratori delle fabbriche per fornire loro macchinari e strumenti. I nuovi commercianti progressisti mettono in atto il loro sogno di una società più solidale e basata sulla comunità attraverso una legislazione come il Social Security Act del 1935. I conservatori che si opponevano al New Deal sostenevano che era necessario uno sforzo individuale per salvare la nazione dalla rovina economica. Ma le dichiarazioni di conservatori come Albert Lasker (1880-1952) hanno reso gli americani ancora più impegnati nel New Deal. Mentre i progressisti di sinistra furono accusati di essere “rossi”, i conservatori furono accusati della disastrosa politica economica degli 1920.

EMOZIONI PICCOLE E GRANDI

Le fiere locali erano state a lungo una parte della vita americana. Nelle zone rurali hanno coinvolto mostrando bestiame premio e prodotti. Gare sportive e rodei erano spesso presenti, così come competizioni come indovinare il peso della zucca e premi per la torta migliore. Molte fiere celebravano un famoso evento storico, ma la maggior parte erano solo una scusa per un jamboree annuale della comunità. Dal 1930 hanno incluso display di paracadutismo o wing walking, dove qualcuno sarebbe stare sull’ala di un aereo in volo. Elaborate giostre di carnevale viaggiavano da una fiera all’altra. Durante la depressione, fiere locali erano una forma di benvenuto di divertimento a buon mercato.

Datazione e valutazione

Uno studio del 1937 ha scoperto che gli studenti universitari americani gestivano un sistema competitivo di misurazione della popolarità. I punteggi più alti sono stati raggiunti indossando i vestiti “giusti”, possedere un’auto e essere visti con le persone” giuste”. Per le donne, un punteggio elevato dipendeva essere visto con gli uomini giusti e giocando duro per ottenere. Se ha fatto bene, una giovane donna potrebbe creare un’immagine di essere “speciale.”All’Università del Michigan, gli uomini che si sono conformati allo” standard di appuntamenti “hanno ricevuto il titolo di” Big Man on Campus ” (BMOC) dalle donne della sorority.

Mentre le fiere su piccola scala erano comuni in tutto il paese, le Fiere del mondo si svolgevano nelle principali città. Furono costruiti su larga scala, durarono per molti mesi e costarono milioni di dollari. In molti casi, le Fiere mondiali erano un tentativo di stimolare l’economia della città ospitante. Le mostre erano lungimiranti e ottimistiche. Le aziende usavano le fiere del mondo per mostrare i loro prodotti, mentre il sito della fiera includeva spesso nuovi edifici permanenti. Molte persone pensavano che spendere soldi per le Fiere del mondo potesse aiutare a porre fine alla depressione.

Chicago ha tenuto la sua Mostra Century of Progress nel 1933 al 1934. La pianificazione è iniziata alla fine del 1920, ma la mostra è stata progettata per stimolare l’economia della città. Il suo tema del progresso scientifico e tecnologico era un promemoria che la Depressione non sarebbe durata per sempre. Le mostre includevano una raffineria di petrolio funzionante, un impianto di assemblaggio Ford e un trattore radiocomandato. Intrattenimenti incluso il Cielo-Ride, spola visitatori intorno al polo espositivo su una rotaia sospesa duecento piedi in aria. Un “odditorium” includeva una troupe teatrale composta da sessanta nani e Sally Rand (1904-1979), che eseguiva una “fan dance” nuda.”La partecipazione alla fiera fu di 22,5 milioni nel 1933 e di 16,4 milioni nel 1934. Tuttavia è riuscito a realizzare solo un piccolo profitto.

La Golden Gate International Exposition si è tenuta nel 1939 e nel 1940. Si sperava che la fiera fornisse lavoro ai disoccupati e generasse reddito dai turisti. Un’isola di quattrocento acri fu costruita nella baia di San Francisco. Conosciuta come Treasure Island, è stata raggiunta in traghetto, o da un collegamento stradale per l’isola di Yerba Buena. Come la fiera di Chicago, la Golden Gate Exposition presentava fantastiche architetture e mostre di aziende. C’erano anche divertimenti come ruote panoramiche e montagne russe. Sally Rand ha fatto un’altra apparizione, questa volta con il suo spettacolo “Nude Ranch”. Eppure, anche con questa festa visiva per attirare visitatori, la fiera si è chiusa con un deficit di oltre mezzo milione di dollari.

Con il tema “Il mondo di domani”, la Fiera mondiale di New York (1939-1940) è stata la più grande del decennio. La fiera era divisa in nove zone: Divertimenti, sistemi di comunicazione e di business, interessi della comunità, cibo, governo, medicina e salute pubblica, produzione e distribuzione, scienza e istruzione, e trasporti. Al suo centro c’erano il Trylon, una torre alta 610 piedi, e il Perisfero, un globo largo 180 piedi. All’interno è stata esposta la “Democracia”, un modello della città del futuro. Fu alla Fiera Mondiale di New York, alla mostra RCA, che il presidente Roosevelt (1882-1945) fece il primo discorso televisivo di un presidente degli Stati Uniti. La mostra General Motors, creato da Norman Bel Geddes (1893-1958), ha mostrato gli Stati Uniti come potrebbe apparire nel 1960. In quel lontano futuro, le auto sono state alimentate da aria liquida, il cancro era stato curato, e tutti si sono diplomati al liceo.

La Fiera Mondiale di New York ha perso un totale di million 18,7 milioni. Eppure era riuscito a catturare l’attenzione del pubblico, generando ottimismo per un futuro migliore. Questo ottimismo, tuttavia, come la fiera stessa, è stato di breve durata. Dopo la chiusura della Fiera, il Trylon e Perisphere sono stati rotti per rottami per aiutare lo sforzo bellico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts